La Nuova Normativa GDPR 2018

Cos’è una pagina informativa sulla privacy?
Una pagina di politica sulla privacy è una dichiarazione da parte tua, che rivela le informazioni che raccogli sul tuo sito web sui visitatori. Ciò include le informazioni raccolte tramite i cookie, la registrazione, i commenti, i moduli di iscrizione, ecc. Di solito, i proprietari dei siti raccolgono queste informazioni installando software di analisi dei dati web come Google Analytics o contatori di statistiche. Gli utenti forniscono anche volontariamente informazioni compilando le loro informazioni nei commenti, nella registrazione e nei moduli di iscrizione.
Una pagina di politica sulla privacy è anche una dichiarazione che rivela come si utilizzano queste informazioni. Ad esempio, i proprietari di siti Web che pubblicano annunci tramite siti Web di terze parti, in genere condividono queste informazioni con i propri partner pubblicitari. Se si sta creando un elenco di e-mail, è necessario garantire agli utenti che i loro indirizzi e-mail non saranno venduti o condivisi con siti Web di terze parti.

Il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell’Unione Europea entrerà in vigore il 25 maggio 2018. Questo regolamento richiede ai titolari di siti Web come voi di essere trasparenti su come si raccolgono, utilizzano e condividono i dati personali dei residenti dell’UE, indipendentemente dalla sede della propria attività. Se la tua azienda non è conforme ai requisiti GDPR, allora potresti dover pagare multe elevate fino al 4% del fatturato globale annuale dell’azienda o 20 milioni di euro (a seconda di quale sia maggiore).
Alcuni modi in cui un tipico sito Web raccoglie le informazioni dell’utente sono:
Commenti di WordPress: se il commento sul tuo sito è abilitato, stai anche raccogliendo dati personali come nome e indirizzo email dei tuoi utenti. Dopo aver commentato un sito Web, i dati personali vengono anche salvati nei cookie del browser, quindi i commentatori non devono ripresentarli nuovamente la volta successiva. Questo rende i commenti più convenienti sui siti Web di WordPress.
Google Analytics: se utilizzi Google Analytics sul tuo sito WordPress per tracciare le interazioni degli utenti, è probabile che tu stia raccogliendo dati personali come indirizzi IP, ID utente e cookie per la profilazione comportamentale.
Moduli di contatto: se memorizzi voci di moduli di contatto in WordPress o utilizzi i dati per scopi di marketing, potresti voler ottenere un consenso esplicito da parte degli utenti.
Pubblicità: se pubblichi annunci pubblicitari attraverso siti Web di terze parti, come Google AdSense, probabilmente condividi le informazioni comportamentali degli utenti con i tuoi partner pubblicitari.
Ciò significa che se stai eseguendo un sito Web, quindi, molto probabilmente, stai anche raccogliendo alcuni dati personali dei tuoi utenti. Mentre raccogli dati utente, è ovvio che devi avere una pagina informativa sulla privacy pubblicata sul tuo sito web. Protegge la tua azienda da problemi legali e aiuta anche a fidelizzare gli utenti.
Ora che sai perché hai bisogno di una pagina di politica sulla privacy sul tuo sito web, vale la pena prendersi un momento per conoscere GDPR e come rendere il tuo sito compatibile con esso.

Cos’è il regolamento GDPR?
Il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) è una legge dell’Unione europea (UE), che entra in vigore il 25 maggio 2018. Richiede alle società e ai proprietari dei siti di rivelare come raccolgono, utilizzano e condividono i dati personali dei loro utenti. L’obiettivo è offrire ai cittadini dell’UE maggiore accesso e scelta quando si tratta di raccogliere, utilizzare e condividere i propri dati personali.
Tieni presente che, sebbene GDPR sia un regolamento europeo, è applicabile a tutti i siti Web e alle attività commerciali online di tutto il mondo che raccolgono, archiviano ed elaborano dati personali relativi ai residenti dell’UE, indipendentemente dal luogo in cui si trova l’attività.
Naturalmente, questa legge si applica anche a te se il tuo sito attrae visitatori da paesi dell’Unione Europea.
Per maggiori dettagli, consulta il sito di GDPR ufficiale.
Cosa dovresti includere in una pagina informativa sulla privacy?
Una semplice pagina sulla privacy dovrebbe contenere queste informazioni:
• I dettagli sui dati che raccogli sul tuo sito.
• Spiega come raccogli i dati. Ad esempio, potrebbe essere attraverso registri del sito, cookie, web beacon, moduli di iscrizione / registrazione, moduli di commento, ecc.
• Se utilizzi reti pubblicitarie di terze parti come Google AdSense, potresti anche pubblicare cookie e web beacon sul tuo sito web per pubblicare annunci mirati.
• Spiega perché raccogli queste informazioni. Questo potrebbe essere per migliorare il tuo sito web, migliorare l’esperienza utente, ecc.
• Spiegare se i tuoi utenti possono disattivare questi cookie. In tal caso, puoi aggiungere i link alle pagine di opt-out sul tuo sito e sui siti web degli inserzionisti di terze parti.
• Infine, comunica ai tuoi utenti come dovrebbero contattarti se hanno domande o dubbi in merito alla politica sulla privacy.

Un avviso sulla privacy conforme a GDPR
Di seguito sono riportate alcune nuove funzionalità di WordPress che troverai utili per rendere il tuo sito Web conforme alle leggi internazionali incluso GDPR.

Crea una pagina informativa sulla privacy

La pagina informativa sulla privacy comprende diverse sezioni, tra cui:
• Chi siamo: in questa sezione, l’URL del tuo sito web viene specificato automaticamente. Dovrai aggiungere qualsiasi informazione aggiuntiva che desideri visualizzare da solo.
• Quali dati personali raccogliamo e perché li raccogliamo: In questa sezione, puoi trovare varie sottosezioni come commenti, media, moduli di contatto, cookie, contenuti incorporati da altri siti Web e analisi.
• Dove spediamo i tuoi dati
• E molto di più.
Capire quali dati si raccolgono sul tuo sito Web WordPress
Con i cookie, l’avviso spiega quali dati personali il software web sitecore raccoglie sul tuo sito web e perché lo raccoglie.
I dati raccolti su ciascun sito Web possono variare in base.

 

Migliora la tua politica sulla privacy fornendo ulteriori dettagli sull’utilizzo dei dati:

Per rimanere conforme a GDPR, si consiglia di utilizzare plugin e strumenti conformi a GDPR. Diamo uno sguardo dettagliato su come rimanere conformi a GDPR mentre utilizzi Google Analytics, i moduli di contatto e gli annunci di Google AdSense sul tuo sito web. Spiegheremo anche quali informazioni devi includere nella tua politica sulla privacy in ciascun caso. statistiche di Google Se sei come la maggior parte dei proprietari di siti web, probabilmente utilizzi Google Analytics per monitorare e raccogliere le interazioni degli utenti sul tuo sito web. Per il profiling comportamentale, Google Analytics raccoglie in modo estensivo dati personali inclusi indirizzi IP, ID utente e cookie. 1. Aggiungi un overlay al sito che fornisce la notifica dei cookie e chiedi agli utenti il ​​consenso prima del tracciamento  Una volta installato l’addon, ti verrà data la possibilità di anonimizzare gli indirizzi IP, disabilitare il tracciamento UserID, disabilitare il tracciamento degli autori, ecc. Moduli di contatto Se si utilizza un modulo di contatto sul proprio sito WordPress e si memorizzano le voci del modulo o si utilizzano i dati per scopi di marketing, è possibile aggiungere ulteriori misure di trasparenza sul sito. Alcuni modi per rimanere conformi alle leggi internazionali, tra cui GDPR, quando si tratta di utilizzare i moduli sono:
Ottenere il consenso esplicito degli utenti per memorizzare le loro informazioni e utilizzarle per scopi di marketing.
Per rendere i vostri moduli WordPress conformi a GDPR, è sufficiente aggiungere una casella di controllo del consenso con una spiegazione chiara.
Nella tua politica sulla privacy, potresti anche voler spiegare come sei conforme alle leggi internazionali quando si tratta di raccolta e utilizzo dei dati con i tuoi moduli di contatto.
Annuncio pubblicitario
Se stai pubblicando annunci che utilizzano reti pubblicitarie di terze parti come Google AdSense, potresti voler consentire agli utenti di acconsentire all’uso dei cookie e / o dei web beacons per raccogliere dati nel processo di pubblicazione degli annunci.
Puoi farlo usando un plugin

Aggiungi un collegamento alla tua politica sulla privacy nel sito web
Puoi aggiungere un link alla tua privacy policy modificando l’area footer del tuo sito web